Mercoledì 21 giugno 2017

AIMO alla 34° staffetta 24x1ora di Saronno

Il 10 e 11 giugno, anche AIMO ha partecipato alla staffetta saronnese con due valide squadre: una in gara, l’altra a bordo pista per offrire trattamenti osteopatici gratuiti a tutti gli atleti.

E’ ormai diventata una tradizione per l’Accademia Italiana di Medicina Osteopatica che anche quest’anno ha partecipato alla 34° staffetta 24x1ora, organizzata da Gap Gruppo Amatori Podismo di Saronno: in pista con la squadra di atleti AIMO, e ospite del gazebo della Croce Rossa Italiana di Saronno, con un team di tirocinanti osteopati che, sotto l’attenta guida dei loro tutor osteopati, hanno erogato trattamenti gratuiti agli atleti impegnati nella gara podistica, prima e dopo le performance.

50 SQUADRE E 1200 ATLETI IMPEGNATI IN PISTA

Trasferita per ragioni tecniche allo stadio di Rovello Porro, ma non per questo meno competitiva: quest’anno, alla ormai storica 24x1ora erano 1200 gli atleti impegnati, suddivisi in 50 squdre; tra loro, anche il team AIMO. Con i suoi 24 podisti - alcuni veterani della manifestazione e altri nuovi e validi acquisti alla loro prima esperienza - la squadra si è aggiudicata il 27° posto in classifica, percorrendo in totale 718 giri di pista e macinando 287.093 km di corsa.

Tra le migliori prestazioni segnaliamo quelle dei docenti: Davide Campiotti, con 35 giri di pista compiuti e 14.023 km; Gabriele Guzzetti, con 34 giri e 13.454 km corsi, e Chiara Frittoli con 31 giri di pista per un totale di 12.434 km. Ma il bel risultato ottenuto in classifica dalla squadra AIMO si deve a tutti i suoi atleti, a cominciare dalla giovane Giorgia Bianchi, studentessa del primo anno di corso Full Time che ha percorso 10.848 km (con 27 giri di pista completati) e, tra i migliori in gara, Federico Sinigallia, che con 37 giri percorsi e 14.924 km si è classificato al terzo posto sui cinquanta staffettisti come lui impegnati nella fascia oraria 8.00 – 9.00 di domenica mattina.

I TRATTAMENTI OSTEOPATICI EROGATI DAGLI STUDENTI TIROCINANTI AIMO

Ospiti del Gazebo della CRI di Saronno, poco meno di quaranta studenti tirocinanti AIMO hanno validamente supportato gli atleti con trattamenti osteopatici pre e post gara. Un servizio ormai noto ai partecipanti alla manifestazione sportiva, che proprio per questo diventa di anno in anno sempre più richiesto e apprezzato.

Grande il riconoscimenti e la soddisfazione dei corridori: “Quelli che si erano sottoposti a trattamento pre-gara sono tornati per farsi trattare anche dopo, spesso portando con loro altri atleti, convinti dai commenti positivi e dai risultati evidenti” commenta Laurent Mapelli, osteopata tutor AIMO che, senza celare l’orgoglio per la competenza e la generosità dimostrata dagli studenti AIMO, così conclude: “È stato un vero piacere vedere i ragazzi prendersi cura degli atleti con professionalità ed attenzione. Un’ esperienza davvero formativa per i nostri studenti ed entusiasmante per noi tutor. Sicuramente da replicare anche il prossimo anno”.

 



 

News - Eventi

Partnership e Collaborazioni